Una delle cose più interessanti del lavoro del regista è imparare a tradurre un’idea in tanti “linguaggi” diversi. Si comincia con una serie di parole scritte.
Poi si traducono quelle parole nel linguaggio degli attori fatto di movimenti e reazioni.
Poi tocca al linguaggio della luce, a quello degli oggetti.
E poi c’è la lingua degli abiti di scena.
Un gran numero di attori è molto sensibile a questo riguardo. Osservano i vestiti che dovranno indossare con aria serissima, li indossano lentamente, poi cominciano a muoversi per la sala prove. Dopo qualche minuto il loro viso si apre in un sorriso o si fa accigliato e pensoso. Così comincia la profonda relazione tra l’attore e il suo costume.
Quell’oggetto diventerà un’impalpabile corazza o una seconda pelle. Alcuni ascriveranno, sottovoce, al proprio abito di scena una buona parte del loro successo.
Il costumista di Teatro d’Emergenza si chiama Alberto Allegretti e ha un modo molto interessante di confezionare gli abiti di scena.
All’inizio fa quello che ci si aspetta da un costumista: legge il copione e chiede foto e misure degli attori.
Ma poi, mentre comincia a inviare schizzi e disegni (abiti a cui ispirarsi, materiali, bozzetti), si mette a fare strane domande al regista. Sono domande che vertono tutte sulla psicologia dei personaggi.
Ad ogni mia risposta un particolare dell’abito si fa più chiaro.
Bottoni, stoffe, cuciture si legano, in un modo che per me rimane pura magia, al carattere e ai segreti di ogni personaggio.
Ora il costumista dialoga con le figure della scena: sotto al bozzetto di un pigiama a fiori è vergata la scritta “tu che stai comodamente seduta in poltrona, sei proprio sicura di essere innocente?”
E sono parole che lui rivolge direttamente a chi dovrà vestire quel costume.
Per la messa in scena di “Cattiverie” Alberto Allegretti ha un compito particolarmente difficile: vestire sei personaggi che appartengono a sei mondi diversi e che, nonostante questo, convivono sulla stessa scena.
Il nostro progetto di crowdfunding serve proprio a finanziare parte dei costumi di Cattiverie.
Scopri come fare qui.bozzetti costumi cattiverie di alberto allegretti per teatro d'emergenza