Categoria: BLOG

Perché Beckett

Il prossimo 29 aprile debutterà al Teatro Foce di Lugano “Finale di partita” la nuova produzione di Teatro d’Emergenza. Abbiamo fatto alcune domande al regista Luca Spadaro. Perché Beckett? Perché sa disegnare “il ritratto di noi stessi in modo comico, tragico, sempre con un sorriso sulle labbra, consapevole solo...

Vino, salame, teatro e patatine

Si stappa qualche bottiglia, si affetta un salame, si aprono le buste di patatine poi, su un grande foglio di carta, si traccia una linea rossa. A un capo viene scritto V sec. a.C., all’altro capo 2016 d.C. Così comincia il primo aperitivo teatrale. Ora si chiede ai convenuti...

Intervista a Beckett

Lei è stato poeta, traduttore e scrittore. Ho letto alcuni dei suoi romanzi e li ho trovati, mi scusi, veramente ostici, lontani dall’immediatezza che si immagina dovrebbe avere un testo scritto per la scena. Eppure lei è celebre al grande pubblico soprattutto come drammaturgo. Cosa le ha fatto scegliere il...

La voce degli degli attori

Lorenzo Pierobon è musicoterapeuta, cantante e voice trainer. Qualche mese fa lo abbiamo incontrato durante una giornata di lavoro su uno degli strumenti più complessi e importanti per l’attore: la voce. In quell’occasione ci aveva accompagnato alla scoperta (o ri-scoperta) del respiro e dei risuonatori, dei suoni e delle vibrazioni della nostra voce,...

Chi non sa fare insegna. Appunti per una didattica teatrale – Parte prima

La prima volta che mi proposero di fare l’insegnante in un corso serale di teatro, mi chiesi: “Ho davvero qualcosa da insegnare, io?” Comunque, non mi ricordo come accadde, cominciai a insegnare e continuai a farlo, un anno dopo l’altro. Ora la domanda che mi ronza in testa più...

Animali da bar

Quando sono andato a vedere “Animali da bar”, nuovo spettacolo di Carrozzeria Orfeo, pensavo che avrei capito dove sta andando il teatro indipendente italiano. Infatti questa giovane compagnia piena di talento da qualche anno fa incetta di premi, riempie le sale, in poche parole mette d’accordo pubblico e critica....