C’è un regista che di solito si occupa di teatro di prosa.

Ci sono quattro stunt-men, abituati alle scene di combattimento e ai film d’azione.

Ci sono due attori che di lavoro cavalcano le parole dei grandi autori, da Shakespeare ai contemporanei.

C’è un costumista felice di essere capitato nel paese dei balocchi.
C’è un’orchestra sinfonica, una delle migliori d’Europa.

C’è la più amata presentatrice della tv Svizzera.

Ci sono migliaia e migliaia di bambini e ogni bambino ha una poltroncina riservata a teatro.

Questo è il nostro Pinocchio: un fantastico gioco, in cui le regole sono tutte capovolte.

In scena non ci saranno parole ma c’è la musica. Ospiti speciali saranno Beethoven, Rossini, Haydn, Profokiev e molti altri.

Tutte le nostre arti magiche sono state utilizzate per questo spettacolo: gli attori voleranno e prenderanno fuoco, sul palco crescerà una foresta e spumeggerà un intero oceano è molto altro vedranno i nostri piccoli spettatori.

E quindi venghhino signori bambini e signore bambine, lo spettacolo sta per cominciare!
12 maggio al Lac di Lugano.