Tag: spettacoli

progetto S.P.A.M. ▸▸ si vive una vita sola ▸▸ settimana UNO

STIAMO FACENDO TEATRO? Il drammaturgo ha finito di scrivere il testo già da qualche mese. Lo scenografo sta costruendo per gli attori una casa di bambole in cui prenderanno vita le scene. Gli attori e il regista stanno lavorando: esercizi, improvvisazioni, esperimenti. Tutto come al solito, si potrebbe dire....

Se dovessi preparare un saggio di recitazione in piena pandemia

Tutti quelli che si occupano di pedagogia teatrale se lo stanno domandando: che genere di teatro si può insegnare in questi giorni di distanze sociali, teatri chiusi e divieto di assembramento? Molti di noi fondano l’insegnamento teatrale sul concetto di azione/reazione e ora che siamo distanti ci pare che...

Il Calapranzi, diario di produzione, prima settimana

I primi giorni di prove de Il Calapranzi sono scivolati via velocissimi. Accade sempre così: entri in sala prove e le ore si deformano, i giorni si fanno brevissimi e densi. Tutto è cominciato lunedì mattina, in una stanza gelida accanto al fiume, a pochi passi dal Teatro in...

La costruzione di uno spettacolo

Capitolo 1: dialogare con il testo La costruzione di uno spettacolo.Dopo aver scelto cosa raccontare, dopo aver capito perché è così necessario raccontare proprio quella storia e perché proprio adesso comincia il lavoro vero e proprio del teatrante. Se c’è un testo all’inizio della nostra messa in scena, ci...

Diario delle prove: MICHELA TILLI, UNA SCRITTRICE IN PLATEA

Eccoci qua, alle prese con una nuova storia da raccontare e una nuova persona da presentarvi: Michela Tilli. I primi giorno di prove sono passati in un lampo, come sempre. In scena ci sono i miei attori più fidati: Max Zampetti, compagno di giochi teatrali da ormai 25 anni,...

FINALE DI TRAGEDIA: appunti di uno spettatore de La tragedia del vendicatore

Cominciamo dalla fine de La tragedia del vendicatore.  L’ultima scena della tragedia è una ridda sanguinosa di omicidi perpetrati a ritmo di musica. I cortigiani danzano, festeggiano, uccidono e muoiono. Balugina un rapido coltello, un lampo di luce rossa, come un fiotto di sangue, finché non rimane più nessuno...